Per quanto riguarda i gatti, molti proprietari alle prime esperienze non considerano affatto la sterilizzazione una routine, e spesso l’anestesia, l’intervento ed il post operatorio sono motivo di preoccupazione. Tutto ciò è comprensibile, e rivolgere i propri dubbi al Medico Veterinario aiuta a sdrammatizzare e a comprendere la necessità dell’intervento.

Come per il cane la sterilizzazione aiuta a prevenire alcune patologie, e si evita anche l’insorgenza di cisti ovariche e altre patologie uterine e mammarie. La maggior parte dei tumori ha cause ormonali, quindi più stimolazioni ormonali ci sono, più aumenta il rischio di sviluppare neoplasie. Inoltre la gatta femmina in calore manifesta il suo stato di agitazione miagolando insistentemente e mangiando di meno. Presso il nostro Ambulatorio consigliamo di far sterilizzare la gatta dopo i primi segni di calore che compaiono all’incirca verso i 6-8 mesi ed in alcune razze  anche più tardivamente.

Esistono due tipi di interventi: ovariectomia ed ovario isterectomia.

Nella nostra struttura effettuiamo l’ovariectomia, ossia la sola asportazione delle ovaie, un intervento minimamente invasivo e poco stressante per l’animale. Mentre invece se la gatta è adulta, od ha partorito in precedenza, preferiamo asportare anche l’utero in quando potrebbe aver già subito modificazioni irreversibili dovute agli ormoni o al parto

Esistono due tipi di anestesia: chimica o gassosa.

Noi adottiamo quella più sicura e meno dannosa: l’anestesia gassosa. Un attento proprietario deve sempre informarsi su che tipo di anestesia viene effettuata  per addormentare l’animale! I due tipi di anestesia sono infatti molto diversi, l’anestesia gassosa è un metodo sicuro che permette il risveglio post operatorio in pochi minuti e non lascia conseguenze che spesso allarmano il proprietario. Quando verrete a riprendere il vostro gatto vi stupirete nel vederlo “cosi’ ben sveglio e scodinzolante”!! Presso la nostra struttura la sterilizzazione viene fatta in day hospital da un chirurgo specializzato con esperienza trentennale ed il paziente viene monitorato in continuo con il rilevamento costante della pressione sanguigna, frequenza respiratoria, pulsiossimetria ed ECG). Di routine noi adottiamo alcune procedure preoperatorie (esame del sangue ed elettrocardiogramma) per garantire la massima sicurezza ed il miglior risultato. Inoltre la qualità del nostro servizio garantisce la terapia antibiotica ed antidolorifica pre operatoria. Questo significa che il vostro animale non avrà dolore al risveglio e voi non dovrete somministrare alcun farmaco!

Prima di far sterilizzare il vostro animale è bene accertarsi quale procedura viene effettuata.

La nostra struttura garantisce:

  • esperienza trentennale
  • attrezzatura all’avanguardia
  • anestesia gassosa
  • monitoraggio continuo
  • presenza di defibrillatore in sala chirurgica
  • terapia antibiotica ed antidolorifica intraoperatoria
  • assistenza post chirurgica
  • Day Hospital in ambiente confortevole e riscaldato

Per quanto riguarda il gatto maschio l’intervento è molto semplice e consiste nell’ asportazione dei testicoli. Il momento più adatto per effettuare l’intervento è dopo il primo calore che si manifesta verso i 6-8 mesi con insistenti vocalizzazioni e marcatura di urina. Durante la stilizzazione il nostro staff consiglia ai proprietari il test delle malattie infettive (FIV, FELV) e l’applicazione del microchip per i gatti che vivono all’aperto e per chi intende portare il gatto all’estero.